Category: local search

Home local search

Come assegnare un nome breve alla propria scheda Google My Business

Da qualche giorno, anche in Italia, è possibile assegnare un nome breve alla propria scheda Google My Business.
Cosa significa?
Significa che non avremo più un indirizzo web associato alla nostra scheda, di questo tipo: https://goo.gl/maps/KS7584sGf3xwT8KV9 (indirizzo inventato e non funzionante), ma potremo avere un indirizzo di questo tipo, https://g.page/zarabaraclaudia  , decisamente più facile da scrivere, ricordare e divulgare.

Quando condividi il nome breve, i clienti possono inserire il rispettivo URL nella barra degli indirizzi del browser, ad esempio “g.page/[nomepersonalizzato]”, per accedere direttamente al tuo profilo dell’attività.

Facebook ha annunciato questa novità proprio in questi giorni, mandando una mail ai gestori di schede Google My Business.
Ecco la mail:

 

Dare Nome Breve Scheda Google My Business

 

Cliccando sul tasto blu RICHIEDI IL NOME BREVE si accede direttamente al punto in cui occorre inserire il nome che desideriamo associare alla nostra scheda. Ovviamente occorre avere i privilegi di gestione della scheda stessa.

Poiché non a tutti è arrivata la mail, ecco come procedere in alternativa:

  1. Andare su https://www.google.com/intl/it_it/business/
  2. Cliccare su GESTISCI ORA
  3. Inserire la propria login e password
  4. Se si gestiscono più schede, selezionare la scheda sulla quale si intende procedere
  5. Sul menu di sinistra cliccare sul tasto INFORMAZIONI
  6. Selezionare la voce identificata  dalla chiocciola @ con la scritta AGGIUNGI NOME BREVE
  7. Fare click sulla corrispondente icona della matita per modificare
  8. Scrivere il nome breve che si intende associare alla scheda (non sono ammessi spazi)
  9. Cliccare sul tasto APPLICA
  10. Se il nome è stato accettato, Google lo salverà e lo assocerà alla nostra scheda
  11. Nell’arco di poche ore Google salverà il tuo nuovo indirizzo del tipo: g.page/nomepersonalizzato

Nome breve scheda Google Maps

In quali mappe inserire la propria attività commerciale?

In quali mappe inserire il proprio hotelNon è un mistero che viaggiamo sempre di più (anche) con il supporto di uno smartphone, quasi sempre geolocalizzato.
E’, pertanto, fondamentale inserire la nostra struttura, il nostro hotel, la nostra attività commerciale sulle varie mappe alle quali si appoggiano i dispositivi online dei turisti, i siti web, i navigatori etc. ricordando che:

  • non esistono solo le Google Maps
  • turisti di nazionalità diversa utilizzano mappe diverse
  • è meglio, in generale, essere presenti su più mappe.

In quale mappe dobbiamo inserire la nostra attività, come e quanto costa?
In linea generale, ad oggi, l’inserimento è gratuito e prevede un format abbastanza simile per ciascun sito:

  1. Ci si registra
  2. Si inseriscono i dati
  3. Si riceve un codice via mail o sms o tramite cartaceo per validare la scheda
  4. Si inserisce il codice validando la scheda
  5. Si è online

Procedimento analogo qualora si debba reclamare una scheda esistente o correggere i dati su una scheda inserita da altri. Detto questo ecco un elenco di siti, sicuramente non esaustivo, sui quali registrarsi:

Google Maps: si comincia da qui https://www.google.it/intl/it/business/ e il servizio, oggi, è gratuito. Utilizzatissime in gran parte del mondo occidentale.

Apple Maps: l’url è questo https://mapsconnect.apple.com/ e il servizio è gratuito. Usate principalmente dagli utenti Apple.

Here Maps: di proprietà di Nokia in principio, ora adottate come navigatori di molte marche di automobili e disponibili come app per smartphone. Sono utilizzate dal motore di ricerca Bing, da Yahoo e da Facebook. Si parte da qui: https://mapcreator.here.com/ ci si registra e quindi si procede a segnalare la propria attività.

TomTom: dal link https://mydrive.tomtom.com/ previa registrazione è possibile segnalare la propria attività. Pare che i tempi di risposta di TomTom siano molto lunghi, ma vale la pena segnalare comunque la propria attività.

Garmin: permette di segnalare omissioni o errori attraverso questo link: https://my.garmin.com/mapErrors/report.faces

Yandex Maps: usatissime in Unione Sovietica. Si parte da qui  https://yandex.com/map-constructor/ e il procedimento è sempre lo stesso.

Waze: pare che l’aggiunta di un’attività passi attraverso la APP, secondo quanto descritto in questa pagina di supporto di Google (proprietario di Waze dal 2013): https://support.google.com/waze/answer/6262592?hl=en

geolocalizzazione